L’Anello del Pinot Nero

Domenica 5 marzo, appuntamento nell’Oltrepò Pavese

Una passeggiata storico-naturalistica alla scoperta dell’anello del Pinot Nero, nella Val Versa e nel borgo di Soriasco, con visita alla cantina QuVestra e degustazione finale a base di vini e prodotti tipici.
Una nuova e bellissima escursione alla scoperta della capitale dello spumante dell’Oltrepò Pavese. Partendo dalla Tenuta Vitivinicola QuVestra, situata sulle colline di Santa Maria della Versa, si visiteranno le spettacolari colline a vigneto di Pinot Nero che caratterizzano la zona in compagnia di guide locali che provvederanno a dare spiegazioni sulle caratteristiche ambientali e sulle tecniche colturali che permettono all’Oltrepò Pavese di essere la maggiore zona di produzione al mondo di pinot per base spumantistica dopo la Francia. Per la sua posizione strategica rispetto al confine con i territori di Piacenza, essa costituiva una tappa obbligata dei percorsi che collegavano la capitale del tempo, Pavia, ai ducati meridionali del Regno Italico attraverso le vie custodite dagli abati del potente monastero di Bobbio. Il professor Marchesi che guiderà presso alcune parti della residenza realizzata sui resti dell’antica fortezza, aiuterà a ricostruire tramite il suo racconto, l’antico aspetto del borgo e l’importanza di Soriasco nella storia e nell’economia della Valle Versa.
Terminata la visita, si farà ritorno attraverso un percorso altermativo alla tenuta QuVestra, di cui si visiteranno le cantine e si degusteranno i vini in abbinamento ad una merenda a base di specialità del territorio.
Info e contatti:
Ritrovo ore 14:00 presso Località Case Nuove 9, 27047 Santa Maria della Versa (PV).